.
Annunci online

  Volando [ Guardando dall'alto ]
         



"...io sono un principe libero
e ho altrettanta autorità di fare guerra
al mondo intero quanto colui
che ha cento navi in mare"
SAMUEL BELLAMY
[pirata alle Antille del XVIII secolo]

----------------------------

 
E tu chi salveresti?


----------------------------

Solo una cosa. Leggetele



tessera partito folli e folletti 2

Finalmente lei ha proposto un partito davvero nuovo
---------------
scrivi a Volando

Pensieri:

L'uomo non è nato per volare, in compenso da quando è nato pensa a un sacco di modi per realizzare cio' che non era destinato a fare.
--------------------------
Sono i nostri difetti a renderci esemplari unici della specie umana.
--------------------------
Citazioni:

«Perché una volta che avrete provato a volare
Camminerete sulla terra con gli occhi rivolti al cielo
Perché lassù siete stati
E lassù avete voglia di tornare...»

Leonardo da Vinci
-------------------------------------

Salito Astolfo sul destrier volante,
lo fa mover per l'aria lento lento;
indi lo caccia sì, che Bradamante
ogni vista ne perde in un momento.
Così si parte col pilota inante
il nochier che gli scogli teme e 'l vento;
e poi che 'l porto e i liti a dietro lassa,
spiega ogni vela e inanzi ai venti passa.

Ludovico Ariosto
L'Orlando furioso


-----------------------------------------------------------















18 ottobre 2006

Pansa, i partigiani di ieri ed i fascisti di oggi.

Lungo.. troppo.. e complicato… se vi fermate qui avete la mia comprensione…

 

Premetto che non ho letto il nuovo libro di Pansa.

Ho però letto gli articoli dei vari quotidiani su quanto accaduto e mi sono fatto un idea sulla vicenda.

 

La prima idea è che Pansa, consapevole o meno, si sta prestando ad un operazione di revisione della storia, condotta in maniera scorretta rispetto alle modalità che la scienza tutta (storia compresa) richiede.

Il perché è spiegato molto bene da Angelo d’Orsi sulla stampa di oggi.

Il punto è che, la storia, cosi come la scienza moderna, non accetta ricerche fatte avendo già in mente quale deve essere il risultato finale.

Per intenderci ci sono grosso modo 3 tipi di ricerca possibile sulla resistenza.

 

Possibilità 1) Una valutazione generica sul valore della resistenza.
Per fare questo, correttamente, si deve raccogliere le testimonianze di tutte le parti coinvolte. Quelle di chi sostiene una tesi e quelle di chi sostiene la tesi opposta. Verificarle, confrontarle e infine fare un serio studio di cosa sarebbe stato di questo stato senza la resistenza.

Alla fine il ricercatore può esprimere un giudizio favorevole o meno. La cosa fondamentale è che tale giudizio sia il risultato della ricerca svolta e non che, come spesso accade, la ricerca sia servita a rafforzare un PREGIUDIZIO già esistente nel ricercatore.

 

Possibilità 2) Dimostrare che durante la resistenza vi sono stati episodi disdicevoli.
Questo è un tipo di ricerca in se legittima. In questo caso è anche legittimo consultare solo quelle fonti che possono testimoniare questo tipo di episodi.

Quello che non è legittimo è dare un giudizio assoluto sulla resistenza partendo da una simile ricerca.

L’esistenza di episodi spiacevoli non può dimostrare in assoluto che la resistenza sia stata inutile o addirittura dannosa per il ritorno della democrazia in Italia dopo il fascismo.

 

Possibilità 3) Dimostrare che durante la resistenza vi sono stati episodi eorici.
Vale tutto quanto detto per la possibilità 2.

Anche qui l’esistenza di atti eroici non puo’ dimostrare in assoluto un valore positivo della resistenza.

 

Per tutti e tre i tipi di indagine, il ricercatore dovrebbe citare le fonti e riportarle nelle sue pubblicazioni. Citare i testi, i documenti e le persone con nome e cognome.

Non ha alcun valore una ricerca in cui si citano documenti generici, fatti per sentito dire da pesone conosciute solo da chi espone la tesi.

 

A quanto pare Pansa vuole dimostrare, ed è legittimo, che il Partito Comunista Italiano abbia cercato di mentire sul valore della resistenza in Italia esagerando gli atti eroici e tacendo quelli disdicevoli e delinquenziali compiuti dai partigiani. In pratica Pansa accusa il PCI di avere svolto una ricerca del tipo 3, Dimostrare che durante la resistenza vi sono stati episodi eorici, per dare un valore assoluto, positivo, alla resistenza.

Peccato che per fare questo Pansa cade nell’errore speculare. Ovvero fare la ricerca di tipo 2, Dimostrare che durante la resistenza vi sono stati episodi disdicevoli, per dare un giudizio assoluto, negativo, opposto a quello del PCI.

Inoltre pare che Pansa faccia questo citando fonti non verificabili da parte del lettore. Questo è un errore imperdonabile per un ricercatore, anche se in buona fede e che non consentirebbe , ad esempio, la pubblicazione di una ricerca su un farmaco o su un fenomeno elettromagnetico.

 

Vi è però, purtroppo, anche una seconda idea che mi sono fatto. Ovvero che molte persone che dicono di militare nella sinistra, che parlano di democrazia e di libertà, poco hanno capito di questi concetti.

La democrazia e la libertà, che io al contrario di Pansa credo abbia ricevuto dalla resistenza una robusta iniezione ricostituente, prevedono la libertà di parola e la libertà di dissentire.

 

Ritengo quindi che Pansa abbia diritto di scrivere e dire quello che scrive e quello che dice….

Ritengo altresì che io, e quelli che la pensano come me, posso dire che non mi convince, che trae conclusioni sbagliate da fatti in parte veri, che il suo non è il modo coretto di analizzare la storia.

Ma lo dico pacatamente, senza bisogno di coprire la sua voce coi fischi o con i canti. Faccio cosi perché privare della possibilità di parlare chi dissentiva è stata, prima ancora del manganello e dell’olio di ricino, l' arma del fascismo. E la storia, grazie anche alla resistenza, ci ha insegnato che il fascismo non era una bella cosa.

 

Un saluto, Volando




permalink | inviato da il 18/10/2006 alle 19:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


sfoglia     settembre        dicembre
 


Ultime cose
Il mio profilo





Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom